Boxe Club Ascona

La tradizione del pugilato ad Ascona vive sin dagli anni ’50

Era giunto in Ticino da Berna negli anni 50.
Grande appassionato di pugilato, era stato a sua volta campione Svizzero nei pesi super welter negli anni 1941 e 1945. Nel 1957 decise di fondare il Boxe Club Ascona. Siccome il pugilato non era molto difuso, all’inizio ebbe difficoltà a trovare delle persone che lo aiutavano a formare un comitato vero e proprio. Pertanto il caro Willy si arrangiò da solo alla belle e meglio. All’inizio ci si allenava in locali e scantinati occasionali e a volte all’aria aperta. I pugili venivano reclutati per strada… Horber era un’esperto a convincere i giovani ad avvicinarsi a questo sport. Passano tre anni e la passione, così come i pugili crescono, pertanto gli allenamenti e i match tra amici del BCA non bastano più.

Così, Willy, unitamente a due amici germanici e all’amico Bruno Bertoncini, si riuniscono una sera al campeggio “La Palma” di Ascona e decidono di iscrivere ufficialmente il Boxe Club Ascona nella Federazione Svizzera di pugilato. È il 1960. Il sodalizio iniziò ad avere una struttura concreta, il presidente Felix Flachsmann ne diede un’impronta tangibile. I pugili Asconesi, dopo delle belle prestazioni a livello di incontri, iniziarono a farsi conoscere ed a portare il nome del Club in campo Nazionale con le prime vittorie ai campionati Svizzeri nel 1969, con Patrizio Patelli e Vittorio Femminis.

In questi anni l’impegno con cui era stato creato il club è stato mantenuto. Il BCA si è fatto conoscere ed apprezzare anche all’estero, sia in campo dilettantistico partecipando a Mondiali juniori, tornei internazionali e preolimpici, che in campo professionistico vincendo prestigiosi titoli.

Sono tante le persone, nei periodi diversi che almeno una volta si sono allenati nella palestra di pugilato. Chi per intraprendere la carriera di pugile chi per il solo piacere di poterne seguire gli allenamenti.

A dispetto del piano nazionale, per gli Asconesi il pugilato è parte integrante della loro società. Più facilmente si potrebbe dire che il pugilato ad Ascona è una cosa normale e questo grazie alla tradizione. Chi frequenta la palestra ad Ascona si adegua a tutto ciò che concerne lo sport del pugilato. Sia sul piano fisico che su quello morale. Su 60 iscritti (che vanno dagli 11 ai 60 anni) vi sono 6 tesserati, ovvero giovani che salgono sul ring. 2 professionisti e 4 dilettanti.

Questi pugili sono cresciuti sportivamente nella nostra società. I loro requisiti fisici e morali danno una garanzia di fiducia per poter investire nel loro futuro pugilistico. L’avvicinare i giovani allo sport resta uno degli obiettivi principali. Il progetto più ambizioso è stato quello di creare un campione di casa nostra. Obiettivo centrato con Roberto Belge. Ad Ascona nel corso degli ultimi anni sono state organizzate diverse riunioni di pugilato. Oltre a queste riunioni i nostri atleti hanno partecipato a diversi incontri nazionali ed internazionali riportando sempre degli ottimi risultati.

Un esempio di etica sportiva e di serietà professionale è da attribuire ad un buon lavoro dirigenziale ed ad un ottimo comportamento da parte degli atleti. In passato ad Ascona vi sono stati pugili professionisti. Le loro esibizioni ci sono state molto d’aiuto, sia come pubblicità sia come punto di riferimento attrattivo.

Così, Willy, unitamente a due amici germanici e all’amico Bruno Bertoncini, si riuniscono una sera al campeggio “La Palma” di Ascona e decidono di iscrivere ufficialmente il Boxe Club Ascona nella Federazione Svizzera di pugilato. È il 1960. Il sodalizio iniziò ad avere una struttura concreta, il presidente Felix Flachsmann ne diede un’impronta tangibile. I pugili Asconesi, dopo delle belle prestazioni a livello di incontri, iniziarono a farsi conoscere ed a portare il nome del Club in campo Nazionale con le prime vittorie ai campionati Svizzeri nel 1969, con Patrizio Patelli e Vittorio Femminis.

In questi anni l’impegno con cui era stato creato il club è stato mantenuto. Il BCA si è fatto conoscere ed apprezzare anche all’estero, sia in campo dilettantistico partecipando a Mondiali juniori, tornei internazionali e preolimpici, che in campo professionistico vincendo prestigiosi titoli.

“ Ho odiato ogni minuto di allenamento, ma mi dicevo: “Non rinunciare… Soffri ora e vivi il resto della vita come un campione”.”

MUHAMMAD ALI

Campioni svizzeri BCA

PATELLI PATRIZIO1972
ANDRESKA F.1978
FRANSCELLA MARCO 1984
KRID FARID1987
DAHMANI ICHEM1987
FERNANDEZ A.1987
DULI I.1989
SHALA A.1989
GIOCAI M.1989
LOPEZ S.1991
DEIANA F.1991
SHALA A.1991
LOPEZ S.1992
LOPEZ P.1994
BELGE R.2001
BELGE R.2003
BELGE R.2004
MURSELI I.2004
PETRIC A.2007
SILVA RAMOS R.2008
SILVA RAMOS R.2009

I nostri Sponsor

il più sentito ringraziamento per l’apprezzabilissimo aiuto fornito. Il Vostro contributo e la Vostra fattiva collaborazione sono stati preziosi, se non indispensabile, per permettere ai nostri pugili di crescere

JOIN US

si ringrazia inoltre:

ASSIMEDIA SA • BAR POLO • BELLOLI SA • BORENCO-KRUEZIU • BRIMETAL SA • CANTINA SAN GIORGIO, LOSONE • CASTELLANI E CAVALLI • DECO COPPOLINO SA • FRIGERIO & CO. • GALVOLUX SA • MERLINI & FERRARI SA • GARAGE MOLINARI + CO SAGL • MTS METALLBAUBESCHLÄGE AG • PEDUZZI VETRERIA SA • PINA PETROLI SA • RISANAROCCIA • SALDO TEC SAGL • TECNOCITY SA • VIBOR SA • WINTELER & CO. SA • ZINCHERIA 2000